Istituti professionali

Indirizzo Servizi Socio-Sanitari

Il Diplomato di istruzione professionale dell’indirizzo “Servizi socio-sanitari”, possiede le competenze necessarie per organizzare ed attuare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone e comunità, per la promozione della salute e del benessere bio-psico-sociale.

È in grado di:

  • Partecipare alla rilevazione dei bisogni socio-sanitari del territorio attraverso l’interazione con soggetti istituzionali e professionali.
  • Rapportarsi ai competenti Enti pubblici e privati anche per orientare l’utenza verso idonee strutture.
  • Intervenire nella gestione dell’impresa sociosanitaria e nella promozione di reti di servizio per attività di assistenza e di animazione sociale.
  • Applicare la normativa vigente relativa alla privacy e alla sicurezza sociale e sanitaria.
  • Organizzare interventi a sostegno dell’inclusione sociale di persone, comunità e fasce deboli.
  • Interagire con gli utenti del servizio e predisporre piani individualizzati di intervento.
  • Individuare soluzioni corrette ai problemi organizzativi, psicologici e igienico-sanitari della vita quotidiana.
  • Utilizzare metodi e strumenti di valutazione e monitoraggio della qualità del servizio erogato nell’ottica del miglioramento e della valorizzazione delle risorse.

ip_sanitari

Indirizzo Servizi Commerciali

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Servizi Commerciali” ha competenze professionali che gli consentono di supportare operativamente le aziende del settore sia nella gestione dei processi amministrativi e commerciali sia nell’attività di promozione delle vendite. In tali competenze rientrano anche quelle riguardanti la promozione dell’immagine aziendale attraverso l’utilizzo delle diverse tipologie di strumenti di comunicazione, compresi quelli pubblicitari.

Si orienta nell’ambito socio-economico del proprio territorio e nella rete di interconnessioni che collega fenomeni e soggetti della propria regione con contesti nazionali ed internazionali.

E’ in grado di:

  • Ricercare ed elaborare dati concernenti mercati nazionali e internazionali.
  • Contribuire alla realizzazione della gestione commerciale e degli adempimenti amministrativi ad essa connessi.
  • Contribuire alla realizzazione della gestione dell’area amministrativo – contabile.
  • Contribuire alla realizzazione di attività nell’area marketing.
  • Collaborare alla gestione degli adempimenti di natura civilistica e fiscale.
  • Utilizzare strumenti informatici e programmi applicativi di settore.
  • Organizzare eventi promozionali.
  • Utilizzare tecniche di relazione e comunicazione commerciale, secondo le esigenze del territorio e delle corrispondenti declinazioni.
  • Comunicare in almeno due lingue straniere con una corretta utilizzazione della terminologia di settore.
  • Collaborare alla gestione del sistema informativo aziendale.

ip_commerciali

Indirizzo Servizi per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale

Il Diplomato di istruzione professionale, nell’indirizzo “Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale”, possiede competenze relative alla valorizzazione, produzione e commercializzazione dei prodotti agrari ed agroindustriali.

È in grado di:

  • Gestire il riscontro di trasparenza, tracciabilità e sicurezza nelle diverse filiere produttive: agro-ambientale, agro-industriale, agri-turistico, secondo i principi e gli strumenti dei sistema di qualità.
  • Individuare soluzioni tecniche di produzione e trasformazione, idonee a conferire ai prodotti i caratteri di qualità previsti dalle normative nazionali e comunitarie.
  • Utilizzare tecniche di analisi costi/benefici e costi/opportunità, relative ai progetti di sviluppo, e ai processi di produzione e trasformazione.
  • Assistere singoli produttori e strutture associative nell’elaborazione di piani e progetti concernenti lo sviluppo rurale.
  • Organizzare e gestire attività di promozione e marketing dei prodotti agrari ed agroindustriali.
  • Rapportarsi agli enti territoriali competenti per la realizzazione delle opere di riordino fondiario, miglioramento ambientale, valorizzazione delle risorse paesaggistiche e naturalistiche.
  • Gestire interventi per la prevenzione del degrado ambientale e nella realizzazione di strutture a difesa delle zone a rischio.
  • Intervenire in progetti per la valorizzazione del turismo locale e lo sviluppo dell’agriturismo, anche attraverso il recupero degli aspetti culturali delle tradizioni locali e dei prodotti tipici.
  • Gestire interventi per la conservazione e il potenziamento di parchi, di aree protette e ricreative.

ip_agricoltura

Indirizzo manutenzione e assistenza tecnica

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” possiede le competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici, anche marittimi. Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite alle filiere dei settori produttivi generali (elettronica, elettrotecnica, meccanica, termotecnica ed altri) e specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio.

È in grado di:

  • Controllare e ripristinare, durante il ciclo di vita degli apparati e degli impianti, la conformità del loro funzionamento alle specifiche tecniche, alle normative sulla sicurezza degli utenti e sulla salvaguardia dell’ambiente.
  • Osservare i principi di ergonomia, igiene e sicurezza che presiedono alla realizzazione degli interventi.
  • Organizzare e intervenire nelle attività per lo smaltimento di scorie e sostanze residue, relative al funzionamento delle macchine, e per la dismissione dei dispositivi.
  • Utilizzare le competenze multidisciplinari di ambito tecnologico, economico e organizzativo presenti nei processi lavorativi e nei servizi che lo coinvolgono.
  • Gestire funzionalmente le scorte di magazzino e i procedimenti per l’approvvigionamento.
  • Reperire e interpretare documentazione tecnica.
  • Assistere gli utenti e fornire le informazioni utili al corretto uso e funzionamento dei dispositivi.
  • Agire nel suo campo di intervento nel rispetto delle specifiche normative ed assumersi autonome responsabilità.
  • Segnalare le disfunzioni non direttamente correlate alle sue competenze tecniche.
  • Operare nella gestione dei sevizi, anche valutando i costi e l’economicità degli interventi.

ip_manutenzione